Come vivere con un cane

Come vivere con un cane

Come vivere con un cane

Non è difficile se si sa come comportarsi. Come prima cosa c’è da comprendere che il cane è molto diverso dal gatto. Mentre il primo ama anche la solitudine, il secondo no quindi non si può lasciare troppo solo.

Se lavori molto tempo, sei spesso fuori casa, torni tardi e nel weekend sei pieno di impegni il cane non fa per te. Un cane lasciato spesso solo è un cane annoiato e infelice.

Come i gatti anche i cani non vanno picchiati perchè non ne comprendono il motivo è perdono la fiducia nel padrone. Se mai vanno addestrati.

Inutile anche gridare. Utilizza il linguaggio del corpo, il cane lo comprende molto meglio.

Non devi però lasciargli fare ciò che vuole, un cane ha bisogno di regole. Se non sai come fare rivolgiti ad un addestratore o acquista un libro che parli della razza del tuo cane e di come comportarti con lui. Un cane maleducato può creare grossi problemi in famiglia, ma anche alle tue relazioni future.

Quando lo porti a passeggio utilizza un guinzaglio adatto, non troppo corto di modo che possa sentirsi libero di esplorare e se ne hai la possibilità lascialo libero di scorrazzare.

Quando dorme, al pari del gatto, non deve essere disturbato. Nemmeno a noi piacerebbe essere seccati mentre riposiamo. Come i gatti i cani sono abitudinari, non sconvolgere la loro routine. Amano gli orari prestabiliti.

Per addestrare un cane nel migliore dei modi occorre stabilire delle regole e poi fargliene rispettare sempre. Ad esempio se non può salire sul letto non può farlo mai. Per esempio farlo salire se sei solo e non quando sei in compagnia causa nel cane una gran confusione.

Ti è piaciuto questo articolo su Come vivere con un Cane? Condividilo.

Puoi seguire MondoAnimaliDomestici anche su Facebook e Google+.

Gli articoli vengono pubblicati anche su Twitter e Tumblr. Seguici, commenta, condivi i tuoi pensieri e le foto dei tuoi cari amici.

photo credits | urdogs

[Total: 2 Average: 5]

Marina Galatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, sceneggiatrice e giornalista, ghost writer. Scrive per riviste femminili di narrativa da moltissimi anni. Si occupa di pubbliche relazioni e social media per diverse aziende

Ciao, lascia un commento